fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ispica, 17 novembre 2014 – Con la deliberazione n. 128 del 12/11/2014, la Giunta Municipale ha approvato la costituzione dell’Ambito di Raccolta Ottimale (A.R.O.) del Comune di Ispica e il Piano di Intervento “Servizio Integrato di Igiene Urbana” per l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata, spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti. Con tale deliberazione la Giunta Municipale ha approvato la perimetrazione dell’area di raccolta ottimale delimitatamente al territorio comunale di Ispica le cui caratteristiche sono rispondenti a quelle indicate nelle linee guida del 19 settembre 2013, fornite dall’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità. In questo modo è stata data attuazione alle disposizioni previste dall’art. 5 comma 2-ter della L. R. n. 9/2010 e all’art. 14 comma 28 del D.L. 78/ e con riferimento al solo comune di Ispica. 

La costituzione dell’A.R.O.-Ispica si prefigge la concreta applicazione dei principi di efficacia, efficienza, economicità nella raccolta dei rifiuti prodotti mirando alla riduzione e al riciclaggio degli stessi con conseguente riduzione dei costi. Le modalità organizzative del servizio all’interno dell’A.R.O. sono descritte nel Piano di Intervento in modo tale da garantire l’ottimizzazione della raccolta differenziata e la riduzione della produzione dei rifiuti. Il Piano, inoltre, tiene conto delle vigenti disposizioni legislative in materia di assunzione ed utilizzo del personale per la salvaguardia dei livelli occupazionali esistenti.

Il Piano è stato interamente redatto dal capo settore Servizi alla Città Salvatore Nigito e dall’istruttore tecnico Giuseppe Caschetto, consentendo al nostro Comune un cospicuo risparmio economico avendo evitato il ricorso ad esperti esterni, come molti altri comuni hanno fatto.

«Il Piano attualmente in esecuzione – ha dichiarato il vicesindaco con delega all’ambiente Cesare Pellegrino -  nel corso degli anni, ha palesato alcune inefficienze e criticità nella zona del bassopiano del territorio ispicese e nella fascia costiera, da qui l’esigenza di adottare il nuovo Piano di Intervento. In questo modo si mira a raggiungere una più alta percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti cercando di avvicinare il risultato delle zone meno rispondenti ai criteri di efficienza che hanno portato al positivo risultato del 61% raggiunto nel centro urbano. Si cercherà così di eliminare il deposito incontrollato di sacchetti e quant’altro intorno ai cassonetti collocati nelle varie zone della fascia costiera; di superare la difficoltà a prelevare in modo corretto i rifiuti differenziati che non vengono collocati nelle dovute maniere, da utenti “poco informati” o “poco volenterosi”, nei già previsti cassonetti posti lungo la strada e la difficoltà dei titolari di esercizi commerciali ad inserirsi in un ciclo dei rifiuti.»

Il sindaco Piero Rustico, a conclusione della seduta di Giunta, manifestando il suo apprezzamento per l’ottimo lavoro dei due suddetti tecnici comunali, ha dichiarato: «Piano si prefigge il raggiungimento di due importanti obiettivi: il primo è l’aumento della percentuale di raccolta differenziata in tutto il territorio grazie alla sua massimizzazione, alla valorizzazione della frazione organica dei rifiuti, all’efficienza gestionale del servizio e dell’impiantistica a suo supporto, alla sensibilizzazione alle politiche ambientali delle due categorie che svolgono un importante ruolo nel settore: commercianti e consumatori; il secondo obiettivo è il contenimento e la razionalizzazione della spesa che. per legge, è a totale carico dei contribuenti. Si potranno comunque reperire risorse dalle entrate derivanti dai contributi CONAI per il conferimento presso gli impianti della filiera del riciclo. Fondamento di questo Piano di Intervento è che la raccolta porta a porta, come ha dimostrato la positiva esperienza avviata dalla mia Amministrazione nel 2010, resta il sistema più proficuo per garantire una buona differenziata e la riduzione del quantitativo di rifiuti non riutilizzabili. Nel Piano di Intervento sono stati compresi e potenziati anche alcuni particolari servizi quali la disinfestazione, la disinfezione e derattizzazione del territorio e degli edifici pubblici e la pulizia degli arenili del Comune».

In sintesi con il Piano di Intervento approvato l’Amministrazione Comunale mira ad ottenere il miglioramento della qualità del servizio, l’incremento della raccolta differenziata ed un auspicabile decremento del costo complessivo di gestione.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry