fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

MazzarelliArtFestival – Festival Internazionale del Cinema sul Mediterraneo. «Che questo progetto continui» è l’augurio del regista di Montalbano, Alberto Sironi. Si sono conclusi i tre giorni dedicati a cinema, poesia, musica ed arte di strada

 

 Ragusa, 4 agosto 2014 – Marina di Ragusa con il suo Mare di Mezzo, metafora di viaggi reali e immaginari, luogo di riflessione e di memoria, è stata animata dall’arte e dalla cultura, da una professionalità giovane e pronta a crescere e ad andare avanti. Il festival si è concluso con successo e con lo sguardo rivolto già alla prossima edizione: l’auspicio è che possa diventare ancora più ricco e mantenere la stessa magia.

“Che questo progetto continui” è stato l’augurio che il regista Alberto Sironi ha pubblicamente rivolto ad Antonio Carnemolla, ideatore e direttore artistico del Festival Internazionale del Cinema sul Mediterraneo. Una manifestazione che non può che far bene alla piccola cittadina balneare ed al territorio, valorizzandone luoghi e cultura, favorendo lo sviluppo economico attraverso un intrattenimento di qualità.

 

Momenti intensi in piazza Torre durante le proiezioni sul grande schermo, proprio a ridosso della cinquecentesca Torre Cabrera che ha ripreso vita grazie al Cinema. Momenti di emozione con “L’ora di Spampinato”, la storia del giornalista ragusano ucciso a Ragusa nel 1972: vicenda raccontata nel documentario di Vincenzo Cascone e Danilo Schininà. Momenti di riflessione con la proiezione del film “Malavoglia” di Pasquale Scimeca, alla presenza dell’attore protagonista Antonio Ciurca. Conversazioni sul cinema che hanno coinvolto il pubblico attento, insieme a Mauro Spitaleri, l’attore noto per aver interpretato la parte del Barone Cammarata nel film Il ritorno di Cagliostro di Ciprì e Maresco.

 

Nel corso della serata conclusiva, condotta dal critico cinematografico Renato Scatà e dalla giornalista Valentina Frasca, sono stati assegnati i premi del concorso legato al Festival: il premio “Carmelo di Mazzarelli” come miglior cortometraggio è andato ad Arcipelaghi di Gabriele Sossella e Martin Errichello, il premio della Giuria è stato assegnato a Thriller di Giuseppe Marco Albano. Nella sezione poesia il primo premio è andato a I giorni di Napoli di Giuseppina Fazio.

 

Il busker show “Lumie” di Francesco Mirabile, la musica mediterranea dei Cordasicula, i laboratori creativi per bambini hanno caratterizzato la parte ludica ed allegra della manifestazione.

 

“Il festival ha ottenuto un meraviglioso successo, si è creata un’atmosfera poetica, merito anche della location e del pubblico coinvolto emotivamente. Sono felice ed è stato raggiunto un bel traguardo. Passione ed entusiasmo mi aiutano a portarlo avanti seppur in mezzo alle molte difficoltà. Ho già nuove idee per la prossima edizione” conclude Antonio Carnemolla.

 

Il festival è stato organizzato da Mazzarelli Street Film con il Patrocinio del Comune di Ragusa e nel 2012 ha ottenuto il Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. Tra i partner principali del progetto il Centro Ibleo di Sicurezza.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry