fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Marina di Ragusa, 15 agosto 2015 –  Maria Santissima di Portosalvo, la Madonna Assunta, si è imbarcata anche quest’anno, a Marina di Ragusa, nel Nunzio Padre in una sempre suggestiva processione “a mare”.

 

Il comitato dei festeggiamenti ha disposto che il simulacro imbarcato al porto, seguito da alcuni natanti, potesse seguire il percorso della processione a mare nella migliore maniera. 

L’imbarcazione ha percorso le acque antistanti il lungomare Andrea Doria e Bisani sino al villaggio Santa Barbara e Punta di Mola. 

La processione a mare, che ha visto la presenza del parroco don Mauro Nicosia oltre che di altri sacerdoti (tra cui don Chrysanthe Mukawa), con le autorità civili (c’erano, tra gli altri, il sindaco, Federico Piccitto, con alcuni componenti della Giunta municipale, il deputato regionale Nello Dipasquale oltre ad alcuni consiglieri comunali) e militari, si è tenuta rispettando l’itinerario previsto lungo la costa per far sì che la Madonna proveniente dal mare potesse benedire i propri “figli” in trepida attesa sulle spiagge del litorale. 

È stata accompagnata dal corpo bandistico “Kasmeneo” di Comiso. 

Dopo l’imbarco, il parroco, don Mauro Nicosia, ha letto la benedizione al mare. 

“Noi ti benediciamo e ti rendiamo grazie – ha declamato tra l’altro il sacerdote – Dio di provvidenza infinita, per i grandi segni del tuo amore profusi nel corso dei secoli sulle generazioni umane che hanno solcato le vie del mare. Per tua grazia, Signore, i nostri padri, che ci trasmisero i segreti del navigare, ci hanno insegnato a vedere nell’immensità delle acque le orme della tua presenza; e con gli strumenti di quella difficile arte ci hanno consegnato la bussola della fede e il timone della speranza”. Dopo lo sbarco, la stessa processione prosegue per le vie della frazione rivierasca sino al rientro in chiesa a tarda sera contrappuntato, a mezzanotte e mezza, dallo sparo di fuochi d’artificio. Il gioco pirotecnico è curato dalla ditta Etna Pyro di Nicolosi. 

In occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna, inoltre, è stata predisposta una lotteria locale per l’estrazione di un premio unico, una crociera di otto giorni per due persone. L’estrazione sarà effettuata giovedì 20 agosto alle 20 nel salone parrocchiale alla presenza di un incaricato del Comune di Ragusa. “Anche stavolta i solenni festeggiamenti dedicati alla Madonna di Portosalvo – afferma il parroco don Nicosia – sono stati seguiti dai fedeli con estremo interesse. Sono stati giorni di grande fede perché la patrona di Marina di Ragusa ci prospetta il cielo e quindi la possibilità di vivere in pienezza l’amore di Dio. Celebrare la festa proprio il quindici agosto durante le ferie estive significa che durante la gioia e durante il divertimento non dobbiamo mai dimenticare le realtà del cielo, quelle stesse in cui Maria, nella sua immensa gloria, ci ha già preceduto”.

 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry