fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 2 dicembre 2016 – Il vescovo di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, ha nominato don Giovanni Piccione, vicario parrocchiale presso la parrocchia Maria SS. Annunziata e San Giuseppe di Giarratana e don Giuseppe Iacono vicario parrocchiale presso la parrocchia S. Antonio di Padova di Comiso.

Il Vescovo ha inoltre trasferito don Salvatore Guarneri dalla parrocchia San Pietro Apostolo di Ragusa alla parrocchia Preziosissimo Sangue di N.S.G.C. di Ragusa, dove affiancherà come vicario parrocchiale il nuovo parroco Giuseppe Russelli.

 

 

Don Gennaro Giovanni Piccione nato a vittoria è stato ordinato presbitero il 7/10/2012. Fino ad ora ha svolto l'ufficio di vicario parrocchiale nella parrocchia "S. Antonio di Padova" in Comiso.

Don Giuseppe Iacono nato a Ragusa è stato ordinato presbitero il 02/04/2016. Fino ad ora ha svolto l'ufficio di vicario parrocchiale nella parrocchia "Maria SS. Annunziata e S. Giuseppe" in Giarratana. 

Don Salvatore Guarneri  nato a Ragusa è stato ordinato presbitero il 15/08/1963. Nei suoi cinquanta e più anni di sacerdozio, è stato per lungo tempo parroco della parrocchia "S. Pietro Apostolo" a Ragusa. Dopo il compimento dei settantacinque anni ha continuato ad essere presente nella stessa parrocchia come vicario parrocchiale. È stato  assistente del settore adulti dell'Azione Cattolica della diocesi di Ragusa. Ha svolto anche gli incarichi di vicario foraneo del vicariato di Ragusa e membro del Consiglio presbiterale, del Collegio dei consultori, nonché del gruppo dei parroci consultori.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry