fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 10 gennaio 2019 – Nuovo appuntamento con l’Associazione Culturale Tanit Scicli, in collaborazione con Padre Ignazio La China, storico e Vicario Foraneo di Scicli. 

Sabato 12 gennaio alle ore 17.30 presso la Chiesa di San Michele Arcangelo in Via Francesco Mormino Penna, A cavallo del tempo – Scicli prima e dopo il terremoto del 1693 racconterà com’era la nostra città prima e dopo quel terribile 11 gennaio, una data che resterà per sempre scolpita nella memoria del Val di Noto: il giorno del grande terremoto capace di sconvolgere il sud-est siciliano, cambiandone la fisionomia per sempre.

Nella prima parte, l’incontro porterà alla scoperta della Scicli prima del terremoto, dall’età paleocristiana discussa dall’archeologa Monica Carbone, a quella medievale argomentata dalla medievista Salvina Fiorilla che farà luce sulle ipotesi di uno sviluppo urbano della nostra città prima del sisma; nella seconda parte del dibattito, invece, Padre Ignazio La China, illustrerà le annotazioni dei registri dei defunti del terremoto di San Matteo e Santa Maria la Piazza, documenti inediti di recente scoperta, mentre lo storico e archivista locale Francesco Pellegrino, chiuderà la serata commentando la cronaca del sisma redatta dall’Arciprete di San Matteo, Canonico Virderi.

A cavallo del tempo sarà il primo di una serie di incontri culturali che Tanit Scicli promuoverà per la conoscenza della nostra città, dedicato a coloro desiderosi di conoscerne le origini e le evoluzioni attraverso i secoli, con lo scopo di focalizzare le ricerche verso una storia che ogni giorno si veste di nuovi e inediti capitoli.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry