fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 24 luglio 2015 – Il Museo di Camarina sarà il primo Museo Archeologico della Sicilia ad avere una guida multimediale, come applicazione web per smartphone e tablet.

È il risultato di uno straordinario accordo fra il Consiglio Nazionale delle Ricerche – l’ICAR di Palermo – e la Direzione del Museo.

La guida multimediale sarà presentata al pubblico in anteprima la sera del 26 luglio al Museo e le attrezzature del CNR saranno disponibili per l’intero mese di agosto.

Il pubblico potrà avere sul proprio telefonino tutto il Museo e così potrà visitare il Museo guidato dalla moderna tecnologia informatica. La guida multimediale sarà in più lingue e sarà georeferenziata sala per sala.

Il progetto è stato curato nell’ambito di una sperimentazione del CNR – ICAR grazie alla Direzione del Prof. Alberto Marchì e ai suoi collaboratori, una vera equipe, formata da giovani ricercatori (S. Lombardo, F. Pisciotta, G. Dierna, A. Picone).

L’applicazione, di cui gratuitamente usufruirà il Museo di Camarina, è il frutto di importanti accordi fra il Museo e il CNR.

La guida multimediale, già funzionante dalla sera del 26 luglio, sarà resa operativa anche grazie ad un certo numero di tablet che il CNR metterà a disposizione dei visitatori dal Museo.

Sarà così possibile aprire già nel cortile il proprio smartphone o tablet e muoversi dentro la sala delle anfore, la preistoria o Camarina Arcaica o la sala del Tempio per ricevere le informazioni necessarie.

«L’ottima collaborazione con il CNR e con grandi Istituti scientifici – ha dichiarato Giovanni Distefano, Direttore del Museo Regionale di Kamarina – ci sta facendo raggiungere dei traguardi importantissimi sia sul piano scientifico che per la promozione del nostro patrimonio archeologico. La guida multimediale del Museo è una novità assoluta nel panorama regionale e questo ci permette di raggiungere un pubblico sempre più vasto offrendo sempre nuovi servizi».


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry