fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Ragusa, 30 novembre 2015 – Il progetto “Calypso”, finanziato con i fondi della programmazione Italia- Malta 2007-2013, che prevede il potenziamento del Sistema Hf,  vede il coinvolgimento 

del Comune di Ragusa con l’installazione di una quarta antenna a bassa intensità presso il porto turistico di Marina di Ragusa.  

Già attivo dall’ottobre 2013, il Sistema HF permanente ed operativo,  costituito originariamente da tre antenne (una installata nell’area portuale di Pozzallo ed altre due a #Malta  nei siti di Ta’ Barkat e Ta’ Sopu)  consente di prevenire eventuali sversamenti di idrocarburi a tutela delle coste  siciliane e maltesi con relativa valorizzazione e sviluppo socio-economico dei territori interessati ed, inoltre, un’attività di monitoraggio delle correnti marine superficiali nel  Canale siculo-maltese, con lo scopo di fornire agli enti preposti dati continui utili ad ottimizzare gli interventi in caso di sversamenti di idrocarburi accidentali o deliberati  e di operazioni di Search and Rescue (SAR).


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry