fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Scicli, 5 luglio 2019 – Prima stagione estiva per il Centro Studi e Documentazione Scicli che, per onorarla, ha organizzato le sue Chiacchiere sul passato con due appuntamenti presso la sua sede, la Chiesa di San Giuseppe, scelta anche per il suo significato simbolico: Mater Ecclesia Civitatis – Chiacchiere sul passato: San Matteo alla Grangia saranno infatti occasioni per discutere dell’antico duomo di Scicli, in quella che era la sua grangia, un suo distaccamento, come appunto era la chiesa di San Giuseppe.

Si comincia l’11 luglio con Scicli e il suo duomo - San Matteo, da simbolo religioso a icona cittadina, dove il ricercatore di storia locale Francesco Pellegrino discuterà dei suoi studi sull’antica chiesa madre di Scicli.

Il 25 luglio, invece, la dr. Salvina Fiorilla, archeologa medievista, relazionerà su Cultura e Società, tra medioevo ed età moderna attraverso la lettura dei materiali del Carmine e di San Matteo.

Gli appuntamenti si svolgeranno alle 20.30 e sono ad ingresso libero. 

Per informazioni e prenotazioni, chiamare o scrivere al Centro Studi e Documentazione Scicli: +39.338.8614973 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry