fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sabato 26 la raccolta firme

 

Scicli, 24 luglio 2014 – Grazie alla Delegazione di Scicli e all’impegno di numerose Associazioni cittadine giunge il riconoscimento del FAI – Fondo Ambiente Italiano – a favore del Parco di Truncafila – San Biagio. Il Parco è stato infatti inserito tra “I Luoghi Del Cuore”, insieme ad altre prestigiose località italiane. Diviene pertanto necessario dare la massima comunicazione di tale importante riconoscimento nazionale ed avviare la raccolta firme che culminerà nell’evento FAI Marathon del 12 ottobre prossimo. Il superamento di mille consensi porterà all’iniziativa un contributo economico che ne faciliterà la realizzazione.

Proseguono in tal modo le iniziative volte alla valorizzazione e alla tutela dei luoghi delle contrade di Truncafila e San Biagio, ricche di testimonianze storiche, ambientali, rurali e paesaggistiche. Come si ricorderà, il 24 novembre dello scorso anno, in occasione della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013 “I paesaggi della bellezza dalla valorizzazione alla creatività”, si svolse una visita guidata nei luoghi, in occasione della quale 24 associazioni culturali che operano nella città di Scicli sottoscrissero una petizione per la costituzione del Parco extra urbano di Truncafila - San Biagio.

Lo scorso 13 giugno le Associazioni Esplorambiente, Coltivazioni Urbane e Siklab hanno presentato alla collettività e donato al Comune un progetto di massima del Parco, recepito dall’Ufficio Tecnico Comunale che nello stesso tempo ha predisposto un proprio progetto ed avviato le procedure di comunicazione del vincolo preordinato all’esproprio dei terreni ivi ricadenti nell’area. L’Amministrazione comunale ha dato altresì mandato per avviare le procedure di variante del P.R.G. relativamente all’area in questione, da zona territoriale omogenea E4 ad E1, visto oltretutto che le aree adiacenti erano già E1. La costituzione del Parco mira altresì a scongiurare l’allocazione di discariche comprensoriali in quei territori, come talvolta ventilato, in un Comune che ha già deciso con fermezza di dirigersi verso i “Rifiuti Zero”.

Sabato sera 26 luglio a partire dalle 19.30 nella “piazzetta della macina” di Via F. M. Penna sarà organizzata la raccolta delle firme curata dall’Associazione Esplorambiente con l’obiettivo di raggiungere i mille voti. Cittadini e Visitatori sono invitati a partecipare numerosi.

 

Prof. Giampaolo Schillaci – Assessore Cultura – Scicli

Prof. Rosalba Vindigni Bellassai – FAI Scicli

Prof. Guglielmo Russino – Ass. Esplorambiente Scicli


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry