fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il comitato Tutela Salute e Ambiente di Scicli: “Da Palermo un primo passo per la difesa del nostro territorio: ora partecipiamo tutti alla manifestazione di Venerdì 6 Maggio!”

 

Le iniziative promosse dal Comitato Cittadino Salute e Ambiente di Scicli iniziano a generare effetti. “Ma non dobbiamo abbassare la guardia!”, affermano i portavoce, annunciando il ricorso al TAR e dando appuntamento per la grande manifestazione cittadina che partirà domani, Venerdì 6 maggio ore 20,00 da Piazza Busacca.

La mobilitazione popolare di queste settimane a Scicli ha dato un primo frutto: il decreto del 4 Maggio 2016 dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente (Dipartimento Ambiente) con cui è sospesa l’efficacia del precedente D. A. n. 159/ gab del 04.05.2015, col quale anteriormente la Regione aveva espresso “giudizio positivo di compatibilità ambientale sul progetto di ampliamento dell’attività di gestione della piattaforma di trattamento e recupero di rifiuti, pericolosi e non, in c.da Cuturi”.

I lavori della riunione congiunta del 3 Maggio 2016 - presso gli uffici della Regione Sicilia – sono stati condotti con rigore e precisione dai presidenti delle Commissioni on. Maria Leonarda Maggio e on. Giuseppe Digiacomo, con la partecipazione attenta e puntuale dell'on. le Giorgio Assenza.

I rappresentanti del Comitato per la Tutela della Salute e dell'Ambiente di Scicli - Gianpaolo Aquilino, Salvatore Buscema e Giampaolo Schillaci - hanno rappresentato la viva preoccupazione della città di Scicli:

1) per i modi grazie ai quali la procedura è arrivata al termine nel più completo silenzio; 

2) per i tempi, che inopinatamente hanno subito una accelerazione a partire da Maggio 2015 [il Comune era stato commissariato il 29 Aprile 2015]; 

3) per il presunto parere “positivo” dell'ARPA che nel decreto assessoriale 218/2016 viene "visto" senza che fosse mai stato dato. 

E tutto questo su un tema come quello dei rifiuti, che vede come incomprensibile appendice la dazione di 5 milioni di euro al Comune di Modica, argomento sul quale sarà opportuno tornare in altro momento. 

Inoltre al decreto 218/2016 del 3 Marzo 2016:

a) manca il parere che la Commissione ministeriale avrebbe dovuto rendere coi poteri del Sindaco, irrinunciabile e indelegabile per la funzione di tutela della salute pubblica; 

b) manca il parere che la Commissione Ministeriale avrebbe dovuto rendere coi poteri del Consiglio, che per norma e prassi predomina sulla proposta di variazione di destinazione urbanistica avanzata in sede di A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale); 

c) ha subito un grave travisamento la posizione non favorevole espressa dall'ARPA;

 d) il parere del Libero Consorzio ex Provincia di Ragusa non era conforme a quanto esposto in decreto, tanto che il Commissario Cartabellotta nella riunione interassessoriale ha annunciato l'impugnazione del decreto. 

E già l’on. Nello Di Pasquale - con nota del 16 Aprile 2016 - aveva formulato una serie di rilievi in ordine all’A. I. A. e aveva richiesto la revoca in autotutela, previa sospensione, del sopracitato D. D. S. n. 218 del 3 Marzo 2016.

Per questi e altri motivi la rappresentanza del Comitato ha richiesto la revoca del decreto 218/2016 del 03/03/2016 dal Dipartimento dei Rifiuti e delle Acque della Regione Siciliana, e i presidenti Digiacomo e Maggio hanno concluso i lavori formulando la richiesta di ritiro del provvedimento da inoltrare immediatamente alla Presidenza della Regione, all'Assessorato e al Dipartimento competente per i provvedimenti consequenziali: difatti il 4 Maggio il decreto dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ha sospeso l’efficacia del precedente D. A. n. 159/ gab del 04/05/2015. 

Si sottolinea però che, malgrado la sospensione, il rischio che l’impianto venga realizzato è tuttora alto, per cui gli Sciclitani devono rimanere attenti e svegli. Verrà presentato ricorso al TAR (Legambiente Regionale, con Tommaso Castronuovo, ha confermato la disponibilità a presentare il ricorso per conto e assieme al Comitato) e Venerdì 6 Maggio alle 20 da piazza Carmine partirà una MANIFESTAZIONE cittadina, a cui hanno già aderito associazioni di categoria, gli studenti delle scuole superiori e numerosi gruppi politici: tutti i cittadini sono invitati a partecipare! 

Per avere informazioni sulle prossime iniziative si rimanda alla pagina  https://www.facebook.com/saluteambientescicli/

 

Il Comitato Cittadino Salute e Ambiente


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry