fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Palazzolo Acreide, 25 gennaio 2016 – Sfilate di gruppi in maschera, degustazioni di prodotti tipici locali e un grande ospite musicale. Manca poco ormai al Carnevale 2016 a Palazzolo: definito il programma della manifestazione che prenderà il via il 4 febbraio e si concluderà il 9. Il grande ospite di quest’anno è il cantante Roy Paci che si esibirà domenica sera in piazza del Popolo, con le sue celebri canzoni e farà ballare e cantare i presenti. Una presenza attesa che andrà a concludere la giornata di domenica, con l’animazione in piazza di Fm Italia.  

Tornano le attese sagre dei prodotti tipici della gastronomia palazzolese, dalla degustazione della salsiccia, dei cavati al sugo di maiale e dei dolci tipici, ma anche della ricotta e dei legumi. Gli stand saranno allestiti in piazza del Popolo e in piazza Umberto I dove martedì 9 si svolgerà la tradizionale “Sagra dei cavati”.

Il Carnevale, quindi, inizierà il 4 con il “Giovedì grasso” dedicato ai bambini, con l’animazione e i giochi: il raduno sarà a Piano Acre alle 16 con sfilata in maschera dei bambini “Carovana Disney” a cura dell’Unitalsi sottosezione di Siracusa e nella sala dell’ex biblioteca “Face painting” con giochi, balli e animazione e l’inaugurazione della mostra “Carri in miniatura”.

Sabato 6 alle 17 in piazza Pretura street band “Tintobrass”, presentazione della sfilata e animazione con le scuole di ballo per concludersi in piazza del Popolo dove ci sarà animazione, musica con le scuole di ballo, discoteca in piazza “School Carnival fest 2016” a cura della Consulta giovanile. 

Domenica 7 proprio il centro storico del paese sarà il luogo della festa con i gruppi che si potranno ammirare dalle 11, e la partenza nel pomeriggio, per fare il giro del paese. Alle 11,30 “Galleria dei sapori Iblei” con preparazione e degustazione di ricotta e mozzarella con “Latte nobile” e nel pomeriggio street band con “I musicisti trampolieri”. In serata la musica di Fm Italia e alle 22 il concerto di Roy Paci. In piazza Pretura dalle 16 tradizionale appuntamento con “Choco Clown” a cura dell’Antica Pasticceria Corsino. Musica anche in piazza Umberto I con le scuole di danza e la street band. 

Martedì 9 la sfilata dei gruppi in maschera e dei carri allegorici partirà da piazza Umberto I alle 17,30 dove verrà inaugurata poi la “Sagra dei cavati”. Musica con “Afrofamily soul tribal”e animazione con le scuole di ballo. La sfilata si concluderà in piazza del Popolo dove alle 18,30 si esibirà l’orchestra “La luna rossa”.  

Durante le quattro serate si potranno anche ammirare i carri allegorici in miniatura che saranno in esposizione nella sala dell’ex Biblioteca comunale di corso Vittorio Emanuele, mentre nell’atrio comunale ci sarà la degustazione e vendita di salumi tipici e di prodotti caseari a cura dei produttori locali. 

Il Comune ha poi individuato alcune aree urbane di sosta che saranno adibite a parcheggi a pagamento: al Largo Senatore Italia, piazzale Palazzolesi d’Australia, piazzale retrostante l’Ufficio postale e al viale Dante Alighieri. “Non posso che ritenermi soddisfatto del programma che siamo riusciti a chiudere – sottolinea l’assessore comunale al Turismo Luca Russo - frutto di incontri con operatori economici e associazioni locali. Personalmente credo ci siano all'interno tutti gli ingredienti necessari per vivere pienamente quello che, sin dalle prime ore dal mio insediamento, ho ritenuto dovesse essere un Carnevale di qualità”.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry