fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Installato un defibrillatore negli impianti sportivi di Canicattini Bagni donato da due imprese commerciali della città 

 

Canicattini Bagni, 14 dicembre 2016 – Gli impianti sportivi del Comune di Canicattini Bagni, in via Solferino, sono stati forniti di un Defibrillatore grazie alla donazione di due imprese commerciali della città, quelle di Salvatore Reale e di Antonello Agnello.

Le due imprese hanno raccolto l’invito del Sindaco Paolo Amenta e dell’Assessore allo Sport, Seby Cascone, fatto nel corso dell’installazione, lo scorso Agosto, in pieno centro abitato, in via Silvio Pellico, accanto all’ingresso del Comando di Polizia Municipale, su un fianco del Palazzo Municipale, a ridosso di Piazza XX  Settembre, del primo Defibrillatore pubblico, messo a disposizione della cittadinanza, grazie alla raccolta fondi attivata dai Volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile, diretto dal Comandante della Polizia Municipale, Giuseppe Casella.

Mentre un altro Defibrillatore, arricchendo così la dotazione della città, si trova installato presso il plesso scolastico “Garibaldi” del 1° Istituto Comprensivo “G. Verga” di via Umberto - via Garibaldi, donato dai coniugi Sebastiano e Nella Pantano, che in quella scuola hanno insegnato per tanti anni.

 

«Gli impianti sportivi, frequentati giornalmente dalle Associazioni e dalle formazioni sportive della città, oltre che da tanti cittadini, in particolare durante le gare - hanno commentato il Sindaco Amenta e l’Assessore Cascone -  grazie al gesto di questi nostri concittadini, hanno a disposizione uno strumento, diventato sempre più indispensabile per salvare una vita umana in attesa dei soccorsi. A loro, così come ai Volontari della Protezione Civile, ai coniugi Pantano per la scuola, va il nostro ringraziamento e la gratitudine di tutta la città. Vogliamo augurare che altri seguano questo percorso per dotare la città ed altri spazi di questi apparecchi, vista l’importanza, non solo della prevenzione, ma dell’immediatezza dell’intervento che con i Defibrillatori tutti possono fare seguendo le indicazioni che lo stesso apparecchio fornisce».

 

L’Amministrazione comunale nei mesi scorsi, attraverso la Protezione Civile, ha già realizzato un Corso di primo soccorso e quindi di utilizzo dei Defibrillatori, ed altri ne seguiranno per specializzate alcune figure nei vari uffici pubblici, nelle scuole, tra le associazioni e gli stessi cittadini che vorranno seguirli, per un suo corretto utilizzo.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry