Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

S’inaugura domani la mostra di arte sacra “È nato per noi” sulle antiche stampe del Natale provenienti dall’Archivio e dalla Biblioteca diocesana

 

Ragusa, 15 dicembre 2021 — Sarà inaugurata domani alle 19 dal vescovo di Ragusa monsignor Giuseppe La Placa, nei locali del Museo della Cattedrale di corso Italia 87, la mostra di arte sacra “È nato per noi” che raccoglie immagini del Natale nelle antiche stampe. La mostra si potrà visitare sino al prossimo 9 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. L’iniziativa è promossa dall’Archivio diocesano, dalla Biblioteca diocesana “Monsignor Francesco Pennisi” e dal Museo della Cattedrale.

Il nucleo della mostra è costituito da una serie di stampe del secolo XVIII, raffiguranti la Natività di Gesù Cristo ed altri episodi ad essa legati da un riferimento iconografico o simbolico, che illustravano gli antichi Messali, Breviari ed altri libri liturgici. Da qualcuna di esse hanno tratto ispirazione i pittori locali per realizzare alcuni dei dipinti che ornano le chiese della Diocesi di Ragusa. Le opere provengono dai depositi dell’Archivio storico diocesano e della Biblioteca diocesana Monsignor Pennisi” e normalmente non sono esposte al pubblico. Esse rivestono un grande pregio artistico e, riunite insieme permettono di cogliere i diversi modi di rappresentare il Natale nell’arte sacra, in modo particolare del periodo barocco. Attraverso queste opere si ha la possibilità di scoprire le bellezze del patrimonio artistico della nostra chiesa diocesana.

 

s. m.

 

  Locandina

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.